Chi Sono

Mi chiamo Veronica Niola sono catechista Italo spagnola, mamma di due bambini, seguo l’amministrazione aziendale di un’impresa di famiglia, sono perito turistico e ho studiato scienze e tecniche psicologiche applicate al lavoro alle organizzazioni e al turismo.

Ho un mio canale su YouTube: “catechismo con Veronica YouTube” visitatelo e iscrivetevi, se volete contattarmi fatelo a: catechismoconveronica@gmail.com.

Collaborano con me

Nicoletta Lops

COLLABORATRICE SPIRITO CATTOLICO

Ciao,mi chiamo Nicoletta Lops, sono catechista da più di 20 anni nella mia parrocchia san Carlo Borromeo della diocesi di Tivoli Palestrina. Coordinatrice del gruppo Caritas parrocchiale, mensa e centro di ascolto per stranieri. Canto nel coro della mia parrocchia e faccio parte di un coro gospel. Sono consorella nella mia parrocchia “Le figlie di Maria, Madonna di Fatima”.

Sono assistente in un centro di ragazzi con disabilità, praticamente mio marito non mi vede mai ma sa che è per una buona causa, infatti, ama ciò che faccio perché aiuto il prossimo! Sono contenta di far parte di questo progetto con altri abili collaboratori, come don Mauro Manzoni e Veronica Niola.

Don Mauro Manzoni

SACERDOTE E RESPONSABILE GRAFICA PASTORALE

Toscano, da moltissimi anni si dedica alla diffusione della parola di Dio sul web, tramite Grafica Pastorale.

Nato nel 1942, toscano di Piancastagnaio (SI), ordinato sacerdote da 44 anni, ha passato i primi 20 anni di sacerdozio nel Centro professionale “Salotti” di Montefiascone a fianco di numerosi giovani studenti-lavoratori.

Nel 1988 fino al 2000 fu chiamato come Segretario particolare per i vescovi Tagliaferri e Chiarinelli della diocesi di Viterbo. Attualmente è parroco della parrocchia Ss.Valentino e Ilario in Viterbo e parroco di Roccalvecce e S.Angelo, frazioni di VT. Collabora con il direttore artistico di Rete Cattolica, ormai da diversi anni, ricevendo sempre maggiori consensi sul web.

CATECHESI GIOIOSA?

Perchè la gioia é una dimensione essenziale della catechesi.

Possiamo dire che la gioia é Dio stesso.

La gioia é un valore assoluto, legato a Dio per essenza.

 La catechesi divertente favorisce un maggiore interesse.

“Portare gioia al catechismo significa creare una delle indispensabili condizioni psicologiche per farci ascoltare; significa mettere fine allo sbadiglio; significa mettere la premessa perché il catechismo dell’infanzia e dell’adolescenza sia uno dei ricordi piu’ belli della vita.

Essere catechista non è una cosa qualsiasi: hai nelle tue mani la cosa più importnate dell’educazione dei bambini, perché ciò che impareranno da te li aiuterà a essere veramente felici in questa vita e per raggiungere la felicità eterna. Potrebbe esserci qualcosa di più importante?

Essere catechista è una sfida, è una grande responsabilità, perché il messaggio che trasmetterai è il messaggio di Gesù Cristo e influenzerai il loro spirito, il loro cuore, la loro anima e potrete collaborare in modo efficace con lo Spirito Santo alla trasformazione in Cristo e per Cristo nel cuore di ogni bambino.

Il catechista deve essere il migliore dei maestri, ma non solo, un vero apostolo che sappia vedere nei suoi studenti le anime che Gesù Cristo vuole che gu idi. Per tutto questo, essere catechista non può essere preso alla leggera. Per essere educatore della fede occorre un impegno personale, serio riflessivo e profondo.

Iscriviti al gruppo Facebook NOI DEL CATECHISMO

Pin It on Pinterest